Uova a colazione.

Pubblicato da administrator il

Uova a colazione.

Benefici della colazione proteica con le uova.

Le uova a colazione ci permettono di arrivare all’ora di pranzo concentrati e senza una fame disperata. Un alimento completo perfetto da inserire dopo il digiuno notturno perché forniscono tantissime sostanze utili e la mattina sono davvero digeribili.

Le uova di gallina sono considerate dai nutrizionisti un ottimo alimento, perché contengono proteine ad alto valore biologico, cioè complete e di alta qualità. Ma anche tante vitamine e minerali, tra cui: vitamine A, B1, B2, B6, B12, D, PP, ferro, fosforo, potassio e calcio, riboflavina e acido folico. E non sono più considerate pericolose per il colesterolo.

Insomma le uova possono essere un’ottima colazione proteica davvero alla portata di tutti.

Come mangiare le uova a colazione

Ci sono tanti modi per mangiare le uova a colazione, che possono venire incontro alle esigenze più diverse. I metodi di cottura più semplici sono spesso i più salutari, ma fanno storcere il naso a tanti italiani, che associano inevitabilmente le uova al pranzo e alla cena.

Ci sono alcune ricette pensate per chi ama la colazione dolce, dove le uova sono un ingrediente di piatti più elaborati… e non si vedono. E forse ti stupirai di quanto possa essere sfizioso mangiare le uova a colazione e ti dispiacerà di non aver iniziato prima!

Pancake a colazione

I pancakes sono una tipica colazione americana che sta prendendo piede anche in Italia. Simili alle crepes, ma più spessi e soffici, perché contengono anche un po’ di lievito per dolci o di bicarbonato.

Sono praticamente delle tortine in miniatura, cotte velocemente in padella, che possono essere guarnite col tradizionale sciroppo d’acero. Ma anche con del miele, magari scaldato e allungato con un po’ d’acqua per ottenere un effetto simile all’originale.
Anche i pancakes si prestano ai più diversi condimenti e variazioni nell’impasto. Puoi cambiare le farine e usare liquidi alternativi al latte o usare yogurt, ricotta o formaggi freschi per renderli più morbidi e appetitosi.

Anche in questo caso puoi ridurre l’apporto di zuccheri evitandoli nell’impasto e aggiungendone solo un filo o una spolverata sul pancake pronto. Sfruttando la dolcezza naturale della frutta, e della cannella, se ti piace.

Se ti senti pronto per una colazione salata ma non troppo saporita, puoi evitare lo zucchero e aggiungere delle verdure frullate all’impasto. In particolare, con carote o zucca avrai dei pancakes semidolci che si adattano a diversi tipi di condimento.

Categorie: Natura

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *